Casa Editrice il Punto - Piemonte in Bancarella, Tel. 011-22.38.112 Email. info@editriceilpunto.it
Tel.
In offerta!

L’OMICIDIO DELL’INQUISITORE

7,50 3,00

Eresia e stregoneria nel Piemonte del XIV secolo

COD: 9788888552415 Categorie: , Tag: , Product ID: 1437

Descrizione

Susa 1365: nella notte del 2 febbraio 1365, l’inquisitore Pietro da Ruffia fu ucciso nel chiostro del convento di San Francesco a Susa, da misteriosi sicari. Un omicidio mai chiarito, il cui movente, i mandanti e gli esecutori sono rimasti ignoti per tanti secoli. Frutto di anni di ricerche d’archivio e della rilettura dei documenti disponibili, il libro è strutturato come un’indagine poliziesca: il risultato è una ricostruzione articolata della drammatica vicenda del XIV secolo che, con cura, presta attenzione ai dettagli e non risparmia qualche colpo di scena. Un saggio rigoroso che si legge come un romanzo: uno spaccato del Piemonte medievale tra streghe, eretici, credenze popolari e qualche mistero…

Informazioni aggiuntive

Autore

MASSIMO CENTINI

Pagine

160

Formato

11×16,8

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’OMICIDIO DELL’INQUISITORE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…