Casa Editrice il Punto - Piemonte in Bancarella, Tel. 011-22.38.112 Email. info@editriceilpunto.it
Tel.
In offerta!

TORINO È LA MIA CITTÀ

8,00 5,00

…e lo sarà per sempre!
La Torino dei “bogia nen”

COD: 9788888552781 Categorie: , , Tag: , Product ID: 1458

Descrizione

Che cosa ci fa innamorare di una città?
Bruno Gambarotta risponde a questa domanda senza troppi giri di parole, ma con un’antologia di personaggi e situazioni incredibili, che danno al lettore un’idea della “torinesità” e delle sue sorprendenti caratteristiche. In sella alla sua mitica bicicletta non si limita a scrutare Torino: corre indietro nel tempo a ripescare aneddoti e storie del nostro Piemonte, commenta argutamente, da vero bogia nen, i fatti di attualità e ci incanta con racconti surreali, sempre mettendosi in gioco e scherzando su sé stesso. Con il suo stile ironico e leggero, riesce a strappare una risata e dimostra come, per amare una città, sia indispensabile conoscere ed apprezzare ogni angolo reale o immaginario e coglierne la sua unicità.
Solo così essa diventerà la nostra città e finalmente lo sarà per sempre.

 

PREFAZIONE

Nella sequenza iniziale del film “Manhattan”, mentre scorrono alcune immagini di New York, si può ascoltare la voce fuori campo di Woody Allen, intento a scrivere l’incipit di un libro: vorrebbe rappresentare in qualche riga la propria città, ma sembra che nessuno degli arzigogolati tentativi, per quanto sofisticati, lo convinca. Intuisce allora come siano sufficienti poco più di dieci parole per raccontare una città e finalmente il suo romanzo può aprirsi, con la celebre frase: “New York era la mia città e lo sarebbe stata per sempre”.
Quando, in realtà, possiamo definire “nostra” una città? Che cosa la rende tale?
In questo libro, Bruno Gambarotta ci racconta Torino attraverso le sue molteplici sfaccettature e le sue più minute componenti: uno scorcio, un personaggio, una battuta, un ricordo, un buon piatto o una situazione potranno rievocare nella mente del lettore l’essenza di questa città, declinata nei suoi più incredibili aspetti da uno straordinario scrittore, “armato” soltanto di penna e bicicletta.
Il suo stile ironico evidenzia come, in fin dei conti, Torino sia innanzi tutto il frutto delle persone che la abitano e la vivono quotidianamente, quelle che trasmettono la propria “torinesità” nelle occasioni più disparate: dal viaggio in treno ai sondaggi telefonici, dal carrello del bollito misto (sette pezzi, sette contorni, sette salse) alle vicende di personaggi alquanto particolari, ogni pretesto è valido per svelarci con un sorriso questo misterioso universo chiamato “Torino”.
Come tutti i perfetti innamorati, Gambarotta coglie quindi l’opportunità di fare la propria dichiarazione, semplice, spontanea, sincera, senza troppe smancerie, da vero piemontese.
Hai ragione, Bruno: Torino è la nostra città e lo sarà per sempre.
Grazie per avercelo, ancora una volta, ricordato.

L’EDITORE

Informazioni aggiuntive

Autore

BRUNO GAMBAROTTA

Pagine

320

Formato

11×16,8

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “TORINO È LA MIA CITTÀ”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…